Strudel di mele

Per la pasta:

250 g di farina
un uovo
una presa di sale
2 cucchiai di olio
ca. mezzo bicchiere di acqua

Per il ripieno:

2kg di mele
150g di pangrattato
150g di burro
80-100g di zucchero
cannella, scorza di limone
50g di uva sultanina
50g di pinoli
100g di burro liquefatto per ungere la sfoglia

Setacciare la farina sul piano di lavoro e, con l´aiuto di una mano sola, mescolare con l´uovo, il sale e l´olio. Con l´altra mano aggiungere a poco a poco acqua quanto basta per dare alla pasta la giusta consistenza. Lavorare quindi la pasta vigorosamente finché sará liscia ed elastica. Formarne una palla ed ungerla di olio. Lasciare riposare per mezz´ora. Nel frattempo sbucciare le mele, togliere il torsolo e tagliare a fette sottili. Tostare il pangrattato nel burro. Stendere con il mattarello la pasta su di un canavaccio infarinato, prenderla da sotto con le mani e, cominciando dal centro, tirarla in lungo, finché la sfoglia risulti sottile come un foglio di carta: attenzione a non romperla! Ungere con una parte del burro liquefatto. Cospargere 2/3 della sfoglia con il pangrattato, distribuirvi le mele, cospargere di zucchero, cannella in polvere, scorza di limone, uva sultanina e pinoli. Ora lo Strudel viene arrotolato, alzando il canavaccio dal lato con il ripieno. Porre lo Strudel sulla teglia del forno o in un´ altra teglia imburrata ungerlo con il burro rimanenete e metterlo in forno a 220 gradi per mezz´ora. Cospargere di zucchero a velo e servire ancora tiepido. Molto gustoso se accompagnato da panna semimontata.